I bambini imparano a crescere in una società veloce e caotica dove i rapporti umani e affettivi diventano sempre più labili e soggetti a mille interferenze.

Il cervello dei bambini è una spugna: assorbe tutto, ma essendo ancora privo di filtri assorbe pure le immondizie.

Dove va a finire la spazzatura in eccesso? Quella che l’affetto la comprensione dei genitori e del mondo non riesce a ripulire?

Forse l’iperattività e la disattenzione sono la reazione a questo eccesso di disturbo.
Forse è tardi per cambiare stile di vita e spesso non c’è tempo per trovare e affrontare rimedi non farmacologici lunghi costosi e impegnativi per i genitori.

L’iperattività può essere una forma di genialità?

Con questo spettacolo, scritto da Serena Bavo e Fabio Palazzolo, con la Collaborazione per le informazioni tecniche del Comitato Giù le Mani dai Bambini, la volontà dell’Associazione è di porre l’attenzione su un tema delicato: l’abuso di psicofarmaci in età pediatrica.

Quanto il disturbo di Disattenzione e Iperattività è realmente una malattia? Quanto influiscono le Case Farmaceutiche nella scelta di cura di medici e genitori?
ARGENTO VIVO  -A teatro per parlare di ADHD-
Di Serena Bavo e Fabio Palazzolo

Con (nel corso delle varie repliche) :
Serena Bavo, Ilario Cattaneo, Katiuscia Cristella, Sara Fiorillo, Olga Francone, Pierluigi Massoglia, Francesco Oberto Tarena, Fabio Palazzolo, Nunzio Valente e il piccolo Manfedi.

 

Guarda i Video