“L’arte è trasmissione di idee attraverso le emozioni dell’uomo, quel cuore che può parlare con voce efficace all’intelletto che opera le scelte quando questo ha voglia di ascoltare. Dal greco Tékhné.”   

 Tékhné nasce nel Febbraio del 2010 da un’idea  di Serena Bavo e Fabio Palazzolo. L’esperienza e la maturità acquisita dai fondatori in anni di attività teatrale, ci ha permesso d’iniziare a lavorare da subito  a nuove produzioni, laboratori e organizzazione di eventi. L’Associazione  di promozione Sociale e Culturale Tékhné opera dal 2010 nel settore dello spettacolo dal vivo e nelle arti performative mettendo in sinergia le differenti discipline artistiche e di utilizzo delle nuove tecnologie, all’attività di teatro sociale e di comunità. La composizione eterogenea dei soci arricchisce di fatto le competenze professionali creando un valore aggiunto alla ricerca artistica che contraddistingue il lavoro delle produzioni e delle attività istituzionali. L’esperienza e la maturità acquisita sin dai primi anni’90 dei fondatori in diversi ambiti culturali antecedenti alla costituzione dell’Associazione, ha permesso a Tékhné di iniziare sin da subito a lavorare ad importanti produzioni e attività organizzative. In questi anni di attività abbiamo prodotto diversi spettacolo replicati con successo sul territorio nazionale e dal 2012, grazie ad una rete di collaborazioni solida e stimolante, Tékhné organizza e promuove Earthink Festival , il primo festival italiano di teatro e arti performative dedicato all’eco sostenibilità e al nostro pianeta, promuovendo buone pratiche sia attraverso i contenuti artistici, sia attraverso una progettazione sostenibile dell’evento stesso. Da sei anni l’associazione collabora a diversi progetti di teatro e integrazione con diversi istituti scolastici, con particolare rilevanza alla scuola elementare Muratori.  Attualmente l’Associazione è composta da 60 soci dai 14 ai 50 anni. Chiunque abbia voglia di condividere o collaborare con noi, proporre idee e progetti o semplicemente iscriversi alla nostra mailing list per rimanere aggiornato sulle attività è il benvenuto: scriveteci a info@tekhneteatro.com

CHI SIAMO IN BREVE

 .

Serena Bavo nasce a Torino nel gennaio del 1973. si diploma alla scuola triennale di teatro Tangram Teatro nel 1998 e nel 2010 fonda Tékhné di cui è direttrice artistica. Si forma come attrice con  (tra gli altri)  Barbara Altissimo, Michele Di Mauro, Doriana Crema, Gabriele Vacis. In teatro ha ricoperto ruoli classici e sperimentali come attrice con una spiccata predisposizione alla espressione corporea. Serena Bavo è drammaturga: scrive tutti gli spettacoli prodotti da Tékhné e nel 2009 viene pubblicato in un’antologia il suo racconto “Emma”. Al cinema lavora come attrice ad importanti produzioni nazionali diretta tra gli altri da Silvio Soldini e Marco Turco. Conduce laboratori Teatrali per bambini nelle scuole elementari e medie torinesi. Nel 2012 organizza le prime edizioni delle rassegne Naturalmente in Provincia  e #InVinoVeritas  Nel corso del 2013 conduce la Residenza artistica internazionale (Italia/Algeria) con la Cie Sarab per la produzione dello spettacolo FAWDA; è impegnata nella conduzione di Laboratori Teatrali e spettacoli di produzione Tékhné. Nel 2014 ha condotto diversi laboratori tra i quali il progetto artistico creativo “C’era una volta un castello…raccontami una storia che non so”con i ragazzi della del liceo artistico di Caluso (TO) presso la Pinacoteca del Comune di Torre Canavese. E’ direttrice artistica di EarTHinK Festival oltre che attrice e organizzatrice del progetto theAnimalMachine.  Fabio Palazzolo nasce a Palermo nel settembre del 1963. Diplomato nel 1997 al Tangram Teatro coltiva da subito la  passione e sensibilità per la fotografia che lo hanno portato a collaborare negli anni con Barbara Altissimo (aiuto regista),  Oreste Valente, Barbara Uccelli, Judith Malina e Hanon Reznikov, W. Malosti ed altri come fotografo di scena. Fondatore nel 1996 della Compagnia Anticamera Teatro che conduce per circa dieci anni, nel Febbraio del 2010 diventa membro fondatore dell’Associazione Culturale Tékhné all’interno della quale opera come regista, fotografo e trainer per laboratori. Dal 2010 firma le regie di tutti gli spettacoli di produzione della Compagnia.        

                                                                                                          

                                            .     

   

Ale Bavo nasce a Torino nel settembre del 1974. Dagli anni ‘90 collabora in studio di registrazione con le principali realtà della musica italiana (Mina, Subsonica, Velvet, Cristina Donà, Linea 77, Virginiana Miller) e con i nuovi nomi del panorama indipendente. Scrive musica per cinema ed il teatro (scrive le musiche originali di Just a Sip_ACQUA_ per Tékhné) e si occupa di sonorizzazioni e musica d’ambiente. È stato ideatore e fondatore della band elettropop Sushi (dal 1997 al 2004) e del gruppo alternative rock Petrol (dal 2005 al 2007). Dal 2006 è uno dei fondatori del collettivo drum and bass LNRipley. Come Produttore, autore o assistente alla produzione lavora tra gli altri con Cristina Donà, Subsonica, Modena City Ramblers, Assalti Frontali, Velvet, Virginiana Miller, Linea 77.      

                                                                                   

EinaugenArt “EINAUGEN©” è un duo. Due persone, due anime, due menti che si fondono in un unica cosa utilizzando come espressione l’Arte in generale (la pittura, la scultura, la musica). La consacrazione dell’unione artistica e spirituale di Ciuski e Otti. Dal 2006 (al 2010) insieme hanno dato vita ai Mallory Switch. e nel 2013 scrivono lo spettacolo theAnimalMachine dei quali sono compositori delle musiche originali. Negli anni Ciuski ha suonato tra gli altri con : Jack On Fire, Tamburi Di Bra, Ustmamò, La Crus , Cristina Donà , Mau Mau , Mirsie, Feel Good Productions, Sushi , Mallory Switch, Gian Luca Mondo. Alcune band con cui ha suonato Otti: Sushi , Mallory Switch, Gian Luca Mondo. Otti si diploma al Primo liceo artistico di Torino e sperimenta diverse forme di tecnica pittorica e fotografia, mentre Ciuski si specializza nella scultura utilizzando materiali di riciclo.