“Sai qual’è la mia più grande paura? Che quando anche l’ultimo di noi sarà morto, e non ci vuole
molto ormai, i giovani non ricorderanno perchè vivono in un Paese libero.”
Partendo da queste poche parole di Beppe Migliore, il partigiano di Pradleves incontrato nell’estate del 2010, è nata l’idea dello spettacolo [Omissis] -non dimenticare-.

Le fasi della liberazione dell’Italia, dall’occupazione nazista alla nascita della nostra Costituzione,
vengono raccontate attraverso le memorie di Beppe e dei tanti uomini e donne che hanno condiviso con noi i loro ricordi.
Beppe era un ragazzo poco più che maggiorenne e come tanti altri suoi coetanei e coetanee, decise di lasciare la sicura vita della famiglia e degli affetti, per inseguire il sogno di consegnare alle generazioni future un’ Italia libera.

La drammaturgia risalta i sentimenti dei protagonisti, che grazie agli attori, i video storici e le
canzoni partigiane suonate in scena, accompagna gli spettatori attraverso la storia della Costituzionedell’Italia come libera Repubblica.

Una Produzione Tékhné Teatro 2012
Drammaturgia Serena Bavo
Regia Fabio Palazzolo

con in scena:

Thuline Andreoni- Serena Bavo – Daniele De Luca- Elena Ruzza
Musiche dal vivo Daniele De Luca

Sonorizzazioni Ale Bavo
Video Fabio Palazzolo