PROPOSTE FORMATIVE PER LE SCUOLE

Da anni l’Associazione Culturale Tékhné promuove la pratica teatrale e artistica nelle scuole come momento educativo importante per la collaborazione, lo spirito aggregativo e il rispetto delle diversità. In questi anni abbiamo collaborato con diversi istituti scolastici di ogni ordine, tra i quali: IC RICASOLI – Scuola MURATORI, IC REVEL,  IC NIEVO – MATTEOTTI, I.P. ALBE STEINER, I.P. BODONI PARAVIA, IC Vivaldi e Giacosa -Settimo Torinese.

LE PROPOSTE SONO MODULABILI IN BASE ALLE ESIGENZE DEL CORPO DOCENTE CON IL QUALE MANTENIAMO UN DIALOGO APERTO DURANTE TUTTA LA FASE DI REALIZZAZIONE DEI CORSI, AL FINE DI RENDERE EFFICACE L’INTERVENTO NEL GRUPPO DI RIFERIMENTO.

Per Informazioni e richieste scriveteci all’indirizzo info@tekhneteatro.com specificando nell’oggetto RICHIESTA INFORMAZIONI LABORATORI PER LE SCUOLE o chiamateci al numero 370 315 5341.

  • PROPOSTA FORMATIVA E MODALITA’ DI REALIZZAZIONE PER LABORATORIO TEATRALE GENERICO PER LE SCUOLE

Il corso di teatro si articolerà dal mese di Ottobre 2016 e proseguirà sino a Maggio 2017 in orario pomeridiano extrascolastico con cadenza settimanale un totale di circa 30 ore.
La creazione di uno spettacolo sin dalle suo origini: la scrittura drammaturgica, la realizzazione di scenografie e costumi e le scelte stilistiche e di regia verranno interamente concordate con i ragazzi partecipanti partendo dal tema del rispetto della natura e dell’ecologia.
Il corso si articolerà in tre fasi principali:
1. Una prima fase di conoscenza e coesione del gruppo di lavoro. In teatro, come nella società (grande o piccola che sia, famiglia, scuola o lavoro) è importante essere predisposti alla collaborazione e al lavoro di gruppo.
2. La seconda fase sarà incentrata sullo sviluppo del tema con alcune lezioni dedicate alla stesura o ricerca dei testi sui quali lavorare.
3. La terza Fase sarà quella di improvvisazioni fisiche sul tema per la creazione delle varie scene dello spettacolo e, in un secondo momento di inizio prove.
Il Laboratorio si concluderà con la realizzazione di una replica dello spettacolo.

  • PROPOSTA LABORATORIO ESPERIENZIALE ORTI CREATIVI

Da alcuni anni l’Associazione culturale Tékhné, oltre ad organizzare Earthink Festival (il primo festival italiano di arti teatrali e performative dedicate all’eco sostenibilità) è titolare dell’orto urbano didattico situato nel parco del Meisino a Torino.
Attraverso le pratiche ludico teatrali con il progetto ORTI CREATIVI si intende trasmettere ai bambini più piccoli il concetto ampio del rispetto attraverso la cura della natura.
ORTI CREATIVI vedrà la possibilità di coinvolgere le famiglie degli alunni proponendo alcuni appuntamenti extra scolastici per la visita e la raccolta dei frutti presso l’orto urbano didattico. Le classi coinvolte saranno invece indirizzate, attraverso le pratiche teatrali e ludiche, alla creazione (con il riciclo di materiali di recupero) di un giardino come simbolo di rispetto degli ambienti comuni e della natura e alla stesura di una storia condivisa. I modellini, i disegni creati in fase di progettazione e le piante seminate durante gli incontri, potranno essere esposti durante la festa di fine anno scolastico. Nel caso ci fosse la possibilità di utilizzare parte del giardino della scuola, alcune lezioni verranno svolte all’aperto.
Gli obiettivi che si vogliono raggiungere attraverso il progetto sono:Una maggiore attenzione e sensibilità verso la natura e gli spazi comuni, Stimolare la collaborazione e il lavoro di gruppo, Crescita personale e consapevolezza delle proprie attitudini, Cooperazione tra scuola e famiglie per un maggiore dialogo tra le parti.

  • PROPOSTE DI SEMINARI TEMATICI TEATRALI PER LE SCUOLE SEMINARI TEATRALI A TEMATICHE SPECIFICHE IN ORARIO SCOLASTICO

Sin dalle prime attività l’Associazione Culturale Tékhné ha dedicato particolare attenzione alla sperimentazione di una forma artistico performativa che vedesse interconnessi diversi linguaggi espressivi ,tenendo in forte considerazione le molteplici occasioni che le nuove tecnologie offrono in stretta connessione con le suggestioni espressive che, sia gli spazi nei quali vengono svolte le attività o le tematiche di attualità, suggeriscono.
Partendo da questa considerazione da alcuni anni proponiamo, come percorso formativo teatrale, una serie di seminari tematici di 10 lezioni che affrontano in maniera specifica, attraverso l’arte performativa e teatrale, il tema prescelto.
Nell’ottica di un dialogo proficuo con i docenti, nell’ambito scolastico, la scelta del tema è spesso concordata insieme, al fine di essere di supporto al percorso didattico degli studenti.
I seminari si rivolgono ad un gruppo classe e vengono attuati in orario scolastico con lezioni della durata di un’ora e mezza ciascuna.
Nel corso di questi anni l’associazione ha comunque elaborato tre diverse proposte in mancanza di un’esigenza specifica del corpo docente.

1- PERCORSO STORICO
Non c’è futuro senza memoria. Conoscere la storia e i suoi passaggi fondamentali che hanno portato tutti noi a vivere nella società attuale è di fondamentale importanza per la crescita dei futuri cittadini di domani. Attraverso il teatro e testi non scolastici, si intende appassionare i ragazzi ad una disciplina che spesso viene percepita come noiosa e di scarsa utilità.
Dalla Shoah alle persecuzioni politiche del ’44, le deportazioni e la violazione dei diritti civili. La caduta del muro di Berlino, sino ad arrivare ai conflitti recenti.
Il ciclo di lezioni sarà da realizzarsi a cavallo tra i mesi di Novembre 2016 e Gennaio 2017, in modo da poter realizzare la performance conclusiva in occasione della Giornata Mondiale della Memoria il 27 Gennaio 2017.
2- PERCORSO DI EDUCAZIONE CIVICA E IDENTITA’
Il concetto d’identità riguarda il modo in cui l’individuo considera e costruisce se stesso come membro di determinati gruppi sociali, distinguendo all’interno di questo processo due componenti: una di identificazione e una di condivisione.
Con la prima il soggetto si rifà alle figure rispetto alle quali si sente uguale e con le quali condivide alcuni caratteri (famiglia, patria, gruppo di pari, comunità locale, nazione fino ad arrivare al limite all’intera umanità). Con la componente di condivisione il soggetto fa riferimento alle caratteristiche che lo distinguono dagli altri come arricchimento per l’intera comunità, sia dagli altri gruppi a cui non appartiene, sia dagli altri membri del gruppo rispetto ai quali il soggetto si distingue per le proprie caratteristiche fisiche e morali e per una propria storia individuale (biografia) che è sua e di nessun altro. Appare quindi importante, se non fondamentale, che si strutturi un senso del sé positivo e di accettazione delle diversità come ricchezza e non discriminante, per un superamento reale delle disuguaglianze e della convivenza pacifica. Il ciclo di lezioni sarà da realizzarsi a cavallo tra i mesi di Febbraio e Marzo 2017, in modo da realizzare la performance finale Il 21 Marzo 2017 in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale.

3- PERCORSO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALIMENTARE
L’Associazione Culturale Tékhné è impegnata nella trasmissione di un’attenzione più sensibile verso l’eco sostenibilità attraverso laboratori artistico teatrali in numeroso scuole della Città di Torino e con l’organizzazione dal 2012 di Earthink Festival , il primo festival delle arti performative e del teatro dedicato all’ambiente. Partendo da una frase a noi cara (questo mondo in cui viviamo non lo abbiamo preso in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli) e dalla suggestione di scritti e articoli di attualità riferiti al consumo delle risorse del nostro pianeta lo stage si articolerà sui temi dell’eco sostenibilità e dell’educazione alimentare sostenibile attraverso lo sviluppo artistico dei quattro elementi naturali: Aria, Acqua, Terra e Fuoco.
Il ciclo di lezioni sarà da realizzarsi a cavallo tra i mesi di Marzo e Aprile 2017, in modo da realizzare la performance finale in occasione della Giornata mondiale della Terra il 22 Aprile 2017.